30 giugno 2002, l’altra finale dei Mondiali tra Bhutan e Montserrat

Il 30 giugno 2002 si gioca la finale dei Mondiali di Corea tra Brasile e Germania ma nello stesso momento si gioca anche l’altra finale: Bhutan e Montserrat si sfidano per la squadra più scarsa…

Quante volte avete immaginato di giocare una partita tra amici il giorno stesso della finale di una finale di coppa del mondo di calcio?

Il motivo?

Se gioca la Nazionale per cui fate il tifo è un modo per distendere gli animi e per prepararsi all’abbuffata di spettacolo davanti la tv. Se gioca la Nazionale di altri è un modo per mitigare la frustrazione.

Ecco, è qui che vi volevo. Il 30 giugno 2002 altro che la banalissima finale tra Brasile e Germania ai Mondiali di calcio nippocoreani, ammettetelo siamo stati tutti incollati davanti allo schermo a seguire i rimbalzi del pallone tra gli stinchi dei giocatori di Bhutan e Montserrat.

Eh??? Chi???!!! Come???!!! Esatto, quello stesso giorno, se le sono date di santa ragione i giocatori di Bhutan e Montserrat, penultima e ultima nel ranking Fifa. Altro che la finale di Yokohama, appena 7 coppe del mondo in due, diretta dal nostro Pierluigi Collina.

Così, dopo aver trascorso chissà quante notti insonni per la mancata qualificazione a quel Mondiale del 2002 da parte dell’Olanda, il regista olandese Johan Kramer s’inventa quest’altra finale, contatta Bhutan, Montserrat e Fifa, per dare vita a un progetto cinematografico folle, visionario e coinvolgente dal titolo ‘L’altra finale’: far disputare un match epico lo stesso giorno e ora di quell’altra insulsa e banale finale…

Il giornalista e scrittore Gian Luca Campagna ci condurrà in una spettacolare puntata di ‘Storie di palloni gonfiati’ in onda venerdì 30 giugno dalle ore 11. 

Articoli correlati

Lascia un commento