Betaal, la maledizione dell’autostrada. E degli zombi.

La serie Betaal, uno scontro  tra una forza militare che deve costruire un’autostrada e un esercito di antichi zombi britannici.

Alcuni soldati incaricati di sgomberare un villaggio per fare spazio a un’autostrada riportano alla luce un’antica maledizione e un esercito di antichi zombie britannici. Eccola la trama di Betaal, la serie di Netflix uscita il 24 maggio.
La serie è scritta e diretta da Patrick Graham e co-diretta da Nikhil Mahajan. Prodotto da Red Chillies Entertainment vede nel cast Vineet Kumar, Aahana Kumra e Suchitra Pillai.
La miniserie vede protagonista il comandante Vikram Sirohi (Vineet Kumar Singh) e la sua squadra di “Baaz Squad”, una forza militare. La comandante Tyagi (Suchitra Pillai), responsabile della “squadra Baaz” e ufficiale corrotta, lavora privatamente per il proprietario di Surya Construction, Ajay Mudhalvan (Jitendra Joshi), una società di costruzioni. Un giorno Mudhalvan ordina al comandante Tyagi e al suo team di “Baaz Squad” di dirigere l’evacuazione di un villaggio e di far svuotare il tunnel per un progetto di costruzione di un’autostrada. Quando la squadra arriva lì, i tribali vengono evacuati in modo sicuro e il tunnel viene sgombrato anche se muoiono alcuni indiani che impedivano l’operazione.
Dopo di che alcuni operai edili entrano per controllare il tunnel, ma è l’inizio dell’orrore: resterà un solo operaio che si guarderà tutti i suoi organi sventrati…

La serie ha ricevuto recensioni generalmente contrastanti, con elogi per la sua trama innovativa e potente, ma anche differenti critiche per la sua mancanza di brivido e suspense.

Articoli correlati

Lascia un commento