Di Giorgio: “Con Fare Latina-Evo Labor si può costruire insieme una città migliore”

Idee per la città ne avete? Confrontiamoci. Sembra questa la call to action lanciata da ‘Fare Latina -EvoLabor’ da parte del presidente Giorgio Di Giorgio.

L’associazione ‘Fare Latina – EvoLabor’ fa sentire la sua voce. Lo fa tramite il suo presidente Giorgio Di Giorgio, che affida ai social una sua considerazione su come la città di Latina in questo momento abbia necessità prima di tutto di una iniezione di fiducia per poi ripartire di slancio per realizzare un nuovo futuro. Di Giorgio parla di realtà arida, di una “desertificazione non dovuta, ma subita” scrive. Una sorta di riflessione e appello, affinché la città si risvegli dal torpore in cui pare caduta e possa rialzarsi insieme, a nome di tutte le energie positive di cui è animata.
“Nella mia città stiamo facendo la fine della rana bollita (la rana nuota tranquillamente nell’acqua, senza sapere che è in una pentola con il fuoco acceso, ad un certo punto si abitua alla temperatura e muore inerme) -scrive Di Giorgio-. Ci siamo adattati, cerchiamo di sopravvivere ed oggi la scusa è quella della pandemia. Probabilmente se quest’ultima non fosse mai arrivata, la colpa sarebbe stata di quelli di prima, o quelli di adesso. Troviamo sempre una scusa per non spegnere il fuoco che ci porterà alla sicura bollitura e conseguente morte per inazione.
In un panorama così desolato e depresso dalle norme del distanziamento, tante persone non riescono a starsene con le mani in mano, ma per quell’energia positiva che è in ognuno di noi, tendono a creare un’idea che generi soluzioni, per risolvere velocemente.
Non si tratta di speranza, ma di lottare per ottenere il meglio, per vivere in un luogo migliore, per avere nuove opportunità, per tornare a crescere, per essere sorridenti. Per questo il progetto condiviso con tanti, sta prendendo inaspettatamente una grande forza e ve ne siamo grati.
Si stanno unendo al nostro gruppo di lavoro persone che hanno la volontà e la forza di poter cambiare.
Il mio istinto mi dice che è giunta l’ora, per FARE LATINA. Se desideri entrare in contatto con noi per aderire al progetto e per sviluppare insieme la nuova idea di città, mandaci un messaggio da questa pagina e ti contatteremo velocemente”.

Articoli correlati

Lascia un commento