Il libro non si arrende: a Francoforte resiste la Buchmesse

La fiera del libro di Francoforte sul Meno si terrà dal 14 al 18 ottobre, nota col nome tedesco Buchmesse si svolge ogni ottobre nell’area espositiva della Messe Frankfurt.

Appuntamento obbligato per tutti gli amanti della letteratura dal 1949, la Frankfurt Buchmesse 2020 propone molte attività e incontri da non perdere. L’edizione 2020 è stata confermata e si svolgerà dal 14 al 18 ottobre in una speciale modalità combinata tra eventi in loco e collegamenti digitali: i primi tre giorni saranno dedicati agli editori, agli agenti, ai distributori e agli autori, mentre gli ultimi due saranno aperti al grande pubblico con eventi, workshop e presentazioni di ogni genere.

L’atmosfera che si respira alla fiera internazionale del libro è unica al mondo, con oltre settemila espositori da cento paesi diversi che promuovono la loro cultura e letteratura in un contesto stimolante e ricco di occasioni. Un evento davvero imperdibile per decidere di visitare la città di Francoforte. Ogni anno alla fiera è possibile sperimentare nuove tecnologie, tra sessioni in realtà virtuale e novità nel campo dell’editoria digitale e dei media. La Buchmesse 2020 si conferma come punto d’incontro d’elezione per gli amanti non solo della letteratura, ma anche dei migliori libri di arte, design e fotografia. Senza contare che anche quest’anno ospiterà le finali del campionato tedesco di cosplay.

La fiera è ripartita in dieci padiglioni dedicati a diverse regioni del mondo e settori merceologici. Autori, scrittori e blogger si interfacciano con case editrici e fornitori di servizi creando nuovi contatti e incontrando i propri lettori e fan. Durante l’evento vengono assegnati anche prestigiosi premi letterari, tra cui il Friedenspreis des Deutschen Buchhandels, “premio della pace del commercio del libro tedesco”.

In occasione della Buchmesse, infine, l’intera città si anima con spettacoli culturali che attraggono artisti e personalità di spicco da tutto il mondo. Se nel 2019 l’ospite d’onore è stata la Norvegia, che ha offerto un tour nella letteratura del Nord Europa, dai classici di Henrik Ibsen ai best seller contemporanei di Jo Nesbø, nell’edizione 2020 non perdere le celebrazioni per il Canada che presenterà per la prima volta letteratura sia in lingua francesce che inglese. Tra gli attesissimi ospiti Margaret Atwood, Douglas Coupland e Alice Munro giusto per citarne alcuni.

Articoli correlati

Lascia un commento