Il Mugello si prepara alla gara di Formula Uno

Afflusso e deflusso degli spettatori, filtraggi, controllo dei biglietti e accesso alle tribune nel pieno rispetto delle misure anti Covid-19. Sono alcuni aspetti analizzati dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, riunito ieri dal prefetto di Firenze Laura Lega a Palazzo Medici Riccardi, in occasione del Gran Premio di Formula 1, in programma all’autodromo del Mugello il 13 settembre.

È la prima volta che il circuito di Scarperia affronta una manifestazione del genere, la cui organizzazione è ancor più delicata perché si svolgerà alla presenza del pubblico: circa tremila spettatori in tribuna.

Il piano per garantire le misure di sicurezza e quelle di contenimento della diffusone del virus, che sarà affinato anche nei prossimi giorni, prevede: divieto di spostarsi senza mascherina e di avere contatti ravvicinati, controllo della temperatura per il pubblico, dispositivi anti contagio anche per piloti e team delle squadre in gara.

Articoli correlati

Lascia un commento