Immigrazione, al via la bonifica a Lampedusa del molo Favaloro

La procedura per la bonifica del molo Favaloro, simbolo dell’accoglienza e dell’immigrazione, è stata avviata con il coordinamento promosso dal dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione.

Sono iniziati a Lampedusa i lavori di bonifica del molo Favaloro con la rimozione delle numerose imbarcazioni utilizzate dai migranti per raggiungere l’isola e da tempo abbandonate nell’area portuale.

L’operazione, necessaria per la messa in sicurezza della banchina e dell’ambiente marino, è stata avviata grazie a una gara dell’Agenzia delle dogane: la procedura è stata avviata a seguito del coordinamento, tra tutti i soggetti coinvolti, promosso dal dipartimento Libertà civili ed immigrazione del ministero dell’Interno, diretto dal prefetto Michele di Bari.

Il sindaco di Lampedusa Salvatore Martello ha espresso il proprio ringraziamento per l’interesse con il quale il ministero dell’Interno «anche in questa occasione dimostra di seguire con attenzione le vicende dell’isola».

Articoli correlati

Lascia un commento