L’Italia nel sorteggio ritrova Inghilterra e Macedonia

Qualificazioni EURO 2024: l’Italia nel gruppo con Inghilterra, Ucraina, Macedonia del Nord e Malta. Il sorteggio mette di nuovo di fronte gli Azzurri agli inglesi, avversari della finale di EURO 2020 e alla Macedonia, che ci ha estromessi dal Mondiale. Mancini: “Va bene così, è un girone abbordabile”.

Qualificazioni EURO 2024: l’Italia nel gruppo con Inghilterra, Ucraina, Macedonia del Nord e Malta. È condensato il passato recente della Nazionale, tra gioie e dolori, nel sorteggio delle qualificazioni al Campionato Europeo di Germania 2024 che si è tenuto questa mattina al ‘Festhalle Exhibition Centre’ di Francoforte. L’Italia ritrova infatti l’Inghilterra, avversaria nella finalissima di EURO 2020, ma anche la Macedonia del Nord, che lo scorso marzo a Palermo ci ha estromessi dal Mondiale. A completare il gruppo degli Azzurri Ucraina e Malta, per un sorteggio non troppo fortunato nonostante la Nazionale di Roberto Mancini si presentasse da Campione d’Europa in carica e in prima fascia in base alla classifica generale della Nations League 2022/2023. Ed essendosi qualificati alla Final Four, al pari della altre tre finaliste (Croazia, Paesi Bassi e Spagna), gli Azzurri sono stati inseriti in un gruppo da cinque squadre per poter partecipare alle Finals di Nations League in programma il prossimo giugno.

A estrarre le palline dall’urna quattro ambasciatori d’eccezione come gli ex calciatori di Germania e Italia Jürgen Klinsmann, Karl-Heinz Riedle, Gianluca Zambrotta e l’attuale presidente del Settore Tecnico della FIGC Demetrio Albertini. In seconda fascia l’Italia ha ‘pescato ‘ quella che con la Francia era considerata l’avversaria più scomoda, l’Inghilterra, per poi trovare Ucraina (terza fascia), Macedonia del Nord (quarta fascia) e Malta (quinta fascia).

Un sorteggio che il Ct Roberto Mancini, presente a Francoforte insieme al presidente federale Gabriele Gravina e al segretario generale Marco Brunelli, ha commentato così: “Ero sicuro che avremmo preso una tra Inghilterra e Francia, ma va bene così. E’ un girone da cinque, abbordabile, non sono partite semplici ma tutte da giocare”. Ai dolci ricordi con l’Inghilterra fa da contraltare quello amarissimo con la Macedonia del Nord: “Italia e Inghilterra è un grande classico ormai, credo sarà una bella partita. Una rivincita con la Macedonia del Nord? Con loro – le parole del Ct – ci è capitata una di quelle partite che accadono una volta ogni tanto, ma la gara di Palermo è la dimostrazione che tutte le partite, anche le più semplici, vanno giocate. Con l’Ucraina sarà una gara particolare, ci sarà un po’ di emozione. E poi sono una buona nazionale”.

La lunga storia di sfide tra Italia e Inghilterra (30 i confronti, con 11 vittorie per la nostra nazionale, 11 pareggi e 8 sconfitte) si arricchirà quindi di nuovi capitoli. I più recenti sono ovviamente la finale di EURO 2020 e i due match del girone dell’ultima Nations League: pareggio senza reti a Wolverhampton e successo per l’Italia lo scorso settembre a Milano grazie ad un gol di Giacomo Raspadori. Gli Azzurri sono imbattuti con Ucraina (6 vittorie e 2 pareggi, compreso l’1-1 nell’ultima amichevole disputata nell’ottobre 2018 a Genova) e Malta (8 vittorie su 8 partite), mentre il bilancio dei confronti con la Macedonia del Nord è in perfetta parità: una vittoria, un pareggio e una sconfitta, quella che lo scorso marzo allo stadio ‘Renzo Barbera’ di Palermo ci è costata il Mondiale di Qatar 2022.

Nelle prossime ore la UEFA renderà noto il calendario delle gare di qualificazione in programma dal marzo al novembre 2023, con l’Italia che come detto salterà la finestra prevista a giugno 2023 in quanto impegnata nella Final Four di Nations League. Le dieci vincitrici dei gironi e le dieci seconde classificate si qualificheranno direttamente per la fase finale, mentre gli ultimi tre posti saranno assegnati nel marzo 2024 attraverso i play off (semifinali e finali).

Si qualificheranno ai play off 12 nazionali, che si contenderanno il pass per la fase finale dell’Europeo affrontando tre percorsi separati da quattro squadre ciascuno. Ad accedere agli spareggi saranno le vincitrici dei gironi di Nations League (dalla Lega A alla Lega C) a meno che non si siano già qualificate per la fase finale del torneo direttamente dalla fase a gironi dell’Europeo. Se una vincitrice dei gironi della UEFA Nations League delle Leghe A, B e C si è qualificata direttamente per la fase finale, accederà ai play off la squadra successiva meglio piazzata nella classifica della lega in questione.

I gruppi delle qualificazioni a EURO 2024

Gruppo A: Spagna, Scozia, Norvegia, Georgia, Cipro
Gruppo B: Paesi Bassi, Francia, Repubblica d’Irlanda, Grecia, Gibilterra
Girone C: ITALIA, Inghilterra, Ucraina, Macedonia del Nord, Malta
Gruppo D: Croazia, Galles, Armenia, Turchia, Lettonia
Gruppo E: Polonia, Repubblica Ceca, Albania, Isole Faroe, Moldova
Gruppo F: Belgio, Austria, Svezia, Azerbaigian, Estonia
Gruppo G: Ungheria, Serbia, Montenegro, Bulgaria, Lituania
Gruppo H: Danimarca, Finlandia, Slovenia, Kazakistan, Irlanda del Nord, San Marino
Gruppo I: Svizzera, Israele, Romania, Kosovo, Bielorussia, Andorra
Gruppo J: Portogallo, Bosnia ed Erzegovina, Islanda, Lussemburgo, Slovacchia, Liechtenstein.

Le date di EURO 2024

23–25/03/2023 1ª giornata
26–28/03/2023 2ª giornata
16–17/06/2023 3ª giornata (l’Italia sarà impegnata nella Final Four di Nations League)
19–20/06/2023 4ª giornata (l’Italia sarà impegnata nella Final Four di Nations League)
07–09/09/2023 5ª giornata
10– 12/09/2023 6ª giornata
12–14/10/2023 7ª giornata
15–17/10/2023 8ª giornata
16–18/11/2023 9ª giornata
19–21/11/2023 10ª giornata

Spareggi
21/03/2024 Semifinali play off
26/03/2024 Finali play off

Fase finale
14/06/2024-14/07/2024

Articoli correlati

Lascia un commento