Mettetevi comodi, ogni giovedì il format ‘La casa di Campagna’

Ogni giovedì alle ore 21 sui nostri canali va in onda il format ‘La casa di Campagna’, condotto da Gian Luca Campagna, che affronterà i temi più disparati con dosi di massiccia ironia mescolata a spruzzate di sarcasmo.

Oggi è giovedì e sono quasi le 21. O meglio il primo giovedì insieme sarà il 18 giugno.

Immaginate uno shaker. Poi, versate qualche dito di superalcolico, una dose di analcolico, ghiaccio tritato, succo di limone, una stilla di colorante, gocce di angostura. Agitate per bene. Poi, prima di servire aggiungete una spruzzata di seltz, anche se poi a sua discrezione il barman aggiungerà fragole all’ironia e una fetta di limone al sarcasmo. Ora, mettete sulla puntina del vostro vecchio giradischi un blues che tirate fuori soltanto per le situazioni speciali. Accendete l’abat-jour nel punto più accogliente e confortevole angolo della vostra casa.

Bene. Siete pronti? Allora, sintonizzate il vostro telefonino sulla piattaforma online di shopzy.it e cliccate sul format ‘La casa di Campagna’.

Beh, è chiaramente giovedì, e sono le 21. Lo scrittore e giornalista Gian Luca Campagna commenterà e interagirà con voi direttamente da casa sua, seguendo una ferrea filosofia, come ‘la storia del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto? Beh, pensate se è mezzo pieno di acqua cristallina di fonte o mezzo vuoto di Château Lafite del 1797’ ci confida sempre qui in redazione.  Lui sarà lì, sorseggiando un cocktail, magari assieme a qualche malcapitato avventore che si è imbattuto in una storia singolare tutta da raccontare e ascoltare, vestendo i panni di uno youtuber che potrebbe anche dire cose costruttive a prova di gradazione alcolica. Ma su questo non assicuriamo nulla. Tutta la visione e l’ascolto restano a vostro rischio e pericolo!

Primo appuntamento giovedì 18 giugno alle ore 21 con ‘La casa di Campagna’ su shopzy.it

Ospite di questa prima puntata è l’imprenditore Giorgio Di Giorgio, che illustrerà un progetto che investe l’intero centro storico della città di Latina, come rivoluzionarlo, come rivitalizzarlo, come valorizzarlo e soprattutto come renderlo fruibile non soltanto ai residenti ma, soprattutto ai turisti.

Articoli correlati

Lascia un commento