Palermo, i Nas sequestrano 150 tonnellate di carne cinese

I Carabinieri del NAS di Palermo, in collaborazione con l’Arma territoriale e l’Ufficio delle Dogane, sono intervenuti presso il porto di Trapani eseguendo un’attività ispettiva di un container risultato contenere 24 tonnellate di budella di ovini e suini sotto sale, importati dalla Cina e destinati, per la successiva lavorazione, ad una ditta specializzata nella produzione e commercializzazione di budella naturali per insaccati. A seguito del controllo, tutto il quantitativo rinvenuto è stato sottoposto a sequestro sanitario e, contestualmente, è stato eseguito il prelievo di due campioni ufficiali da far analizzare all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Palermo al fine di accertare l’idoneità al consumo umano. Il valore della merce ammonta a quasi 150mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento